eSports Italia

Rosario “NPK02” Accurso (Genoa e eNazionale): “La vittoria ha ripagato tutti gli sforzi”

La redazione di eSportsItalia.com ha avuto il piacere di intervistare Rosario Accurso uno dei migliori giocatori mondiali di Pro Evolution Soccer. Conosciuto con il nickname NPK02, Accurso fa parte della prima nazionale italiana di eSports, la eNazionale, è un pro player del Genoa eSports, formazione di eSerie A che si sta mettendo in evidenza durante la pre-season, e quest’anno ha raggiunto uno dei dieci posti in palio nelle Regional Finals Europe della eFootball Open. Insomma, il pro player azzurro è un vero e proprio talento.

La eNazionale ha dominato il proprio girone di qualificazione, possiamo puntare alla vittoria delle eEuro 2020 finals?

Siamo tutti fiduciosi! Ci stiamo allenando con grande impegno e puntiamo sicuramente alla vittoria finale.

Raccontaci qualcosa dell’esperienza di Coverciano, che poi ti ha permesso di indossare la maglia della eNazionale?

L’esperienza a Coverciano è stata qualcosa di irripetibile, ogni singola stanza era adornata da immagini che ritraevano le gesta dei campioni del passato. Vivere quest’esperienza, culminata poi con la conquista della maglia azzurra, è stato molto emozionante. Ogni giorno è stato duro per via degli impegni ravvicinati e dell’altissimo livello della competizione ma la vittoria ha ripagato il tutto. All’inizio facevo fatica a realizzare ora invece percepisco sempre di più l’importanza e ne sono orgoglioso. 

In ogni team bisogna gestire momenti felici, ma anche tensioni… Che rapporto hai con i tuoi compagni di squadra?

Durante il girone abbiamo riscontrato delle difficoltà dovute ad alcuni episodi a nostro sfavore. La forza del nostro gruppo è stata quella di saper gestire il momento difficile con coesione, ci siamo rialzati quindi fino a conquistare la vittoria del girone. Questo credo spieghi perfettamente il nostro affiatamento e livello di amicizia, perché a gestire le cose quando tutto va bene è facile. Sono davvero felice del nostro rapporto, non potevo chiedere di meglio come compagni della eNazionale TIMVISION.

La tua Italia come gioca? Quali sono i giocatori fondamentali?

Gioco con un 4-3-3 fluido che mi permette di modificare in corsa la posizione dei miei giocatori. Gli elementi fondamentali per questa mia nazionale sono Zaniolo e Quagliarella, non riuscirei ad immaginare una squadra vincente senza di loro.

Parallelamente al tuo impegno in azzurro devi dedicare molte attenzioni anche al Genoa eSports. Come sta andando la preparazione alla eSerie A e che aspettative hai da questo torneo?

La preparazione procede alla grande anche grazie al mio compagno di team, il suo livello è altrettanto buono e ci stiamo migliorando a vicenda con consigli e tattiche di gioco. Le aspettative come in tutti i tornei a cui partecipo sono altissime, obiettivo minimo l’accesso alle finali, da lì sarà uno scontro alla pari contro tutti i top team in cui le partite saranno decise anche dai singoli episodi.

Con quale formazione scenderà in campo il Genoa eSports nella eSerie A?

Scelgo un 4-3-3 con 3 punte di peso come Destro, Klimavicius, Favilli e alle loro spalle agirà l’immancabile Pandev, fulcro importante del mio gioco.

L’emergenza CoronaVirus ha fermato le competizioni live. Ci puoi raccontare le emozioni che si provano a giocare in un’arena?

Purtroppo questo brutto virus ha ammazzato tutta l’adrenalina e le forti emozioni che solamente nei grandi palchi degli eventi live è possibile provare! Resto fiducioso e concentrato ugualmente per le competizioni online ma voglio ritornare a vivere le emozioni dei grandi palcoscenici live al più presto! 

Quanto è importante per un gamer essere supportato da un’agenzia valida?

Credo sia fondamentale, Pro2Be Esports Srl è una società seria e l’agenzia numero 1 in Italia, un player senza una valida agenzia rischia di non riuscire a mostrare tutto il suo potenziale e di vedere vanificato il proprio lavoro che invece con un giusto indirizzo può essere portato al massimo splendore. Ormai si tratta di una professione ed essere rappresentati e valorizzati al meglio è fondamentale per tutelare i propri interessi oltre che per entrare in contatto con top player come avvenuto nel mio caso.

Gli eSports chiedono spazio? Cosa si può fare per far crescere il movimento? Abbiamo ad esempio, impianti adeguati?

Fino all’anno scorso esisteva solamente un unico evento ufficiale che avesse impianti adeguati, quest’anno si sono mossi FIGC e Lega Serie A per creare nuovi eventi e dare maggior spettacolo, sfortunatamente è stato tutto rinviato ad eventi online causa Coronavirus. Il movimento può crescere creando sempre più nuovi eventi e pubblicizzandoli nel giusto modo, anche dare visibilità ai gamers può favorire la crescita in quanto sempre più ragazzini si approcciano al calcio partendo dai videogiochi e seguendo il proprio gamer/streamer di riferimento

PES è meglio di FIFA? Perché?

Gioco ad eFootball PES in quanto rappresenta una simulazione reale del calcio vero in cui bisogna ragionare e studiare alla perfezione ogni singolo movimento, senza dimenticare le caratteristiche fisiche e le abilità di ogni calciatore. FIFA è più un gioco Arcade in cui prevalgono le varie skill come dribbling, tiri acrobatici e altro che esulano dal calcio reale. 

Ringraziamo l’azzurro Rosario “NPK02” Accurso per la sua intervista e di seguito riportiamo il suo profilo Instagram per seguire le sue gesta:
– Instagram: https://www.instagram.com/npk_02_pes/

Avatar

Giulio Giorgetti

Esperto di Gaming, eSports e new media.

Add comment

Newsletter

Ricevi la Newsletter periodica inserendo la tua e-mail e facendo clic su Iscriviti. Se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del giorno utilizzare il box "Articoli via email".

Corsi ESA