eSports Italia

xxTheKingxx195 (Pordenone eSports): “Il mio nickname deriva dal mio idolo di infanzia LeBron James”

La redazione di eSportsItalia.com ha avuto il piacere di intervistare Gianluca Pittelli, PES pro player in forza al Pordenone Calcio.

Ciao Gianluca, benvenuto su eSportsItalia.com. Rappresenti il Pordenone Calcio nel primo campionato BeSports organizzato in Italia. Come si arriva a un simile traguardo? Ci piacerebbe conoscere gli step che hai fatto, capire quanta pratica ci è voluta e, perché no, l’incidenza del
talento sulla riuscita…


Ho affrontato i draft di qualificazione. Sono state sfide molto difficili, con un livello molto alto. Sono stato bravo a raggiungere l’obiettivo. Ho la fortuna di essere in squadra con Paolo Praticò: Toro è un amico oltre che un player fantastico.

Come sono andate le prime giornate del torneo? Scendi pure nei dettagli (difficoltà, sensazioni, strategie azzeccate) raccontandoci cosa ha funzionato e cosa no.

Le prime giornate del torneo sono state molto intense, specialmente l’esordio contro il Frosinone che mi ha visto protagonista di una sconfitta per 4-2 dopo essere stato in vantaggio. Nella seconda partita, sempre con il Frosinone, ho sciolto tutta la tensione e vinto 3-0. Il torneo è ancora agli inizi e tutto può succedere. Sento però la responsabilità di dare il meglio per la società che rappresento e anche i suoi tifosi, che tifano anche me lottando per gli stessi colori.

Ci descriveresti il tuo stile di gioco? L’approccio alla partita è sempre lo stesso o è mutuato sull’avversario di turno?

Mi piace molto giocare in contropiede e cercare di sorprendere i miei avversari. Quindi difesa solida e con delle ripartenze in pochi tocchi. Ovviamente ci sono delle piccole correzioni da eseguire in base agli avversari che si incontrano. Nel calcio reale come in quello virtuale è importante allenarsi e studiare le tattiche.

I giocatori cui non rinunceresti mai nel tuo scacchiere tattico?

I miei due giocatori a cui non posso rinunciare sono i bomber Bocalon e Strizzolo, per la loro fisicità e i movimenti. Anche gli altri attaccanti però, Ciurria e Candellone, garantiscono soluzioni interessanti e come nel calcio reale è fondamentale l’apporto di tutti i componenti della rosa.

Nel mondo PES ti conoscono tutti con il nickname “xxthekingxx195”. I nostri lettori ci chiedono sempre la storia che si cela dietro un alias. Sveleresti la tua?

Il mio nickname deriva dal mio idolo di infanzia LeBron James, soprannominato appunto The King.

Qual è l’obiettivo del Pordenone Calcio in questo campionato? E dove conti di farlo arrivare tu con la tua bravura e la tua esperienza?

Il club è molto organizzato, e abbiamo l’onore di essere in assoluto i suo primi player. Una soddisfazione e una responsabilità in più per dare il massimo (e oltre). Dirigenti e calciatori ci fanno sentire costantemente, direttamente e anche tramite i social, la loro vicinanza e il loro supporto. Speriamo di arrivare chiaramente il più in alto possibile e magari partecipare ai playoff. Ma senza vivere le sfide con l’ansia di vincere, che non giova mai.

Marcello Rossi

1 comment

Newsletter

Ricevi la Newsletter periodica inserendo la tua e-mail e facendo clic su Iscriviti. Se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del giorno utilizzare il box "Articoli via email".

Corsi ESA

error: Content is protected !!