eSports Italia

eFootball punta FIFA: gioco nuovo, sempre aggiornato e focus su giocatore vs giocatore

Konami con l’annuncio del 21 luglio ha mantenuto le attese e ha monopolizzato l’interesse di giocatori e addetti ai lavori con la nascita di eFootball.

Inserendo le caratteristiche del cross-platform, del free-to-play e fotorealismo eFootball nasce per poter tornare ad essere il leader del mercato dei giochi di calcio dopo che negli ultimi anni è stato FIFA della Electronic Arts ad essere il più giocato.

Prendendo come riferimento l’intervista di IGN a Seitaro Kimura, produttore della serie eFootball, scopriamo alcuni passaggi chiave che ci indicano la strategia di casa Konami.

Kimura: “Speriamo che gli appassionati di calcio di tutto il mondo apprezzino il gioco come un gioco completamente nuovo piuttosto che un semplice aggiornamento di quello che è venuto prima”. Il focus sarà sulla modalità giocatore vs giocatore, piuttosto che giocatore vs CPU Stiamo facendo in modo che le persone possano divertirsi a giocare contro altri giocatori, poiché questo fornisce un brivido maggiore di quello che può fornire l’intelligenza artificiale” ed in particolare “Crediamo che l’attacco e la difesa 1v1 realizzati in questo modo siano l’innovazione più importante dell’eFootball“.

Il giornalista Joe Skrebels ha chiesto a Kimura se alcuni cambiamenti nel controllo possano essere stati studiati per facilitare un passaggio dei giocatori FIFA e eFootball, ma non ha ricevuto risposta in tal senso.

Da parte nostra possiamo dire che, anche se manca una dichiarazione ufficiale, che abbiamo la sensazione che Konami voglia sfruttare la bellezza e la potenza del nuovo gioco per tornare ad essere il gioco di calcio n.1.

Per quanto riguarda la nuova architettura l’idea è quella di avere un gioco nuovo sempre aggiornato come specificato nel tweet del canale https://twitter.com/play_eFootball/: “

“#eFootball™ è sulla strada giusta per cambiare per sempre il gioco del calcio e non si ferma al lancio. Essendo una piattaforma in evoluzione, forniremo aggiornamenti e upgrade regolari ai giocatori. Comprese più modalità in futuro.”

Seitaro Kimura – Konami

Per quanto concerne alcune modalità di gioco saranno rilasciate come DLC a pagamento. L’idea è quella di offrire quindi un gioco gratuito per iniziare (free-to-play), ma poi ogni giocatore potrà acquistare dei componenti aggiuntivi.

Il dettaglio su quali sono queste modalità di gioco si avranno verso fine agosto. Anche se come abbiamo riportato Konami sta spingendo sulla modalità giocatore vs giocatore è evidente che c’è ancora molto interesse anche per le modalità offline. Possibile quindi che tra i DLC che verranno messi a disposizione ci siano queste tipologie di gioco.

Nel mentre la strategia di Konami si sta rilevando un successo, il mercato dei videogame è concentrato su eFootball e i rilasci progressivi che vedremo tra l’autunno e l’inverno aiuteranno a tenere alto l’interesse.

La sensazione è che Konami con eFootball vuole avere il gioco di calcio perfetto, sia strutturalmente che in termini di gameplay. Per ora le cose sembrano andare in quella direzione, ad inizio autunno, probabilmente intorno al 22 settembre potremo giudicare con i nostri occhi.

Una cosa è sicura la EA, dopo molti anni di dominio, deve temere il gioco della Konami.

Giulio Giorgetti

Direttore eSportsItalia.com

Add comment

Newsletter

Ricevi la Newsletter periodica inserendo la tua e-mail e facendo clic su Iscriviti. Se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del giorno utilizzare il box "Articoli via email".

Corsi ESA