eSports Italia

UnDeR_Sh00X e Fabrizioahah (Salernitana): “Tifosi e squadra ci spingono a vincere BeSports 2021”

Una coppia d’oro per la Salernitana eSports. Gaetano “UnDeR_Sh00X ” Sacco e Fabrizio “Fabrizioahah” Gentili sono i due pro player che stanno giocando la BeSports 2021 con la società campana. Promossa dalla Serie B alla Serie A, la Salernitana è ambiziosa anche nel campionato virtuale come confermano in questa intervista a eSportsItalia.com i due giocatori di eFootball PES 2021.

Intervista a UnDeR_Sh00X

Come ti trovi a giocare la BeSports. Vista da fuori sembra essere un format d’alto livello…

“Lo è anche per chi la vive in prima linea e sta andando nel migliore dei modi. Ogni aspetto è perfettamente organizzato e WeArena sta facendo di tutto per trattare noi gamer come veri professionisti. Per me è il secondo anno in BeSports. L’anno scorso giocai con il Trapani e non essendo le squadre livellate per me è stato difficile impormi. Il nono posto e la miglior difesa del torneo sono stati comunque due ottimi risultati. In questa stagione il fatto di giocare live rende la competizione più realistica e noi della Salernitana la stiamo affrontando al meglio. Siamo forti e ambiziosi”.

Cosa provi a difendere i colori della Salernitana eSports su eFootball PES?

“Sono orgoglioso della società e della squadra. Mi sono qualificato come draftato alla eSerie A, ma quando Ivan Moscardino (manager di Amelia Strays, la società del portiere campione del Mondo di calcio nel 2006 che collabora con la Salernitana, ndr) mi ha detto che c’era la possibilità di fare questa esperienza ho provato la squadra a eFootball PES 2021 e me ne sono subito innamorato. È una piazza importante e la squadra è solida in difesa, equilibrata, bella da vedere e forte in ogni reparto. L’unico neo è forse il fatto di avere poche alternative in attacco, ma con i colori granata sento di poter esprimere al meglio il mio gioco. Gondo, Tutino e Lombardi: i giocatori forti non mancano. E poi c’è Castori come allenatore…”

Ti piace come tecnico?

“È uno che sa caricare la squadra anche nei momenti difficili e ha ottenuto un grande risultato. La stagione è stata esaltante, ma credo che l’ultima vittoria contro l’Empoli sia sta la partita più emozionante. Senza considerare che sia l’anno scorso, con il Trapani, che in questa stagione con la Salernitana, ho giocato per le sue squadre”.

Sembra che ti trovi bene con la Salernitana…

“Spero di giocare per questa squadra ancora per molti anni. Tutto sta andando nel migliore dei modi e con Fabrizio, il mio compagno di squadra, il feeling è perfetto: ci capiamo anche senza parlare”.

Che modulo preferisci?

Sono partito con il 3-3-4, ma cambio spesso. L’imprevedibilità è fondamentale in questo gioco”.

Nella vita cosa fai, oltre ad essere gamer?

“Sono un educatore professionale. Seguire situazione difficili è in qualche modo un allenamento per il gioco: la pazienza e la capacità di essere sempre lucidi sono due qualità che mi aiutano molto durante le partite”.

Che obiettivi ti poni per il futuro?

È stata una bella stagione. Ho sfiorato la maglia della eNazionale, perdendola contro il mio amico Raf_934, ma voglio restare con i piedi per terra. Il gioco potrebbe cambiare molto nella prossima stagione, con il nuovo motore grafico che potrebbe rivoluzionare tutto. Stiamo a vedere… Anzi faccio mio il motto della Salernitana. “Zitt!”. Non voglio fare pensieri a lungo termine”.

In generale sembra esserci un futuro roseo per l’eSports competitivo in Italia…

Noi gamer stiamo vivendo un periodo magico e spero che continui così. Magari con l’introduzione della Serie C per poter lanciare talenti emergenti”.

Cosa consiglieresti a chi crede di avere talento?

“Di dimostrarlo partecipando a tanti tornei, anche quelli che non hanno nulla in palio. Fare esperienza è fondamentale”.

Intervista a Fabrizioahah

Come è andato il tuo esordio in una competizione così importante?

“Per me è stata la prima volta davanti alle telecamere e voglio fare i complimenti a tutto lo staff di WeArena. Siamo stati davvero coccolati, anche se almeno all’inizio un po’ di emozione l’ho sentita. L’anno scorso ho avuto l’occasione di giocare la eSerie A con la Roma ma la competizione è saltata, quindi per me è stata la prima esperienza in un contesto così. Per fortuna è arrivata questa grande opportunità di riscatto”.

Sei orgoglioso di giocare per la Salernitana?

“Era il mio sogno. Seguo la Salernitana già da qualche anno grazie ad un amico che mi ha “contagiato” questa passione e quando mi è stato detto che sarei diventato un pro player della Salernitana ha faticato a crederci. Ha giocato un grande campionato conquistandosi con merito la Serie A”.

Come ti trovi con la Salernitana su eFootball PES?

“La squadra è molto solida in difesa e davanti ha giocatori importanti. Direi che è veloce e ben piazzata fisicamente. E poi Kondo e Coulibaly mi fanno impazzire. La schiero inizialmente con 4-4-2 a rombo, ma la rosa ti permette anche cambiamenti in corsa più offensivi”.

Il rapporto con UnDeR Sh00x sembra ottimale…

“Gaetano ormai è un mio grande amico, ci capiamo anche con uno sguardo. Non poteva andarmi meglio: avere un compagno che nella necessità si trasforma in un mental coach, soprattutto per chi come me soffre un po’ l’emozione, è l’ideale. Siamo forti e ambiziosi”.

Facendo un bel passo indietro come sei arrivato a questo livello?

“A me piace la competizione, sia in eFootball PES che nella vita adoro confrontarmi con i più forti. Il mio lavoro di elettricista non mi concede poco tempo per gli allenamenti ma nonostante questo ho capito di essere al livello dei top player e allora ho capito che potevo puntare in alto”.

Hai obiettivi per il futuro?

“Spero di restare nella Salernitana, non potevo chiedere di meglio. Sto vivendo questa esperienza in un ambiente ideale e ho dei tifosi che mi seguono e mi spingono a dare il meglio. In generale penso che il movimento PES in Italia è in grande evoluzione. È stato un anno fantastico, ricco di eventi e di manifestazioni ben organizzate. Certo… la competizione si fa sempre più dura, specie con le nuove generazioni che sono davvero agguerrite”.

Claudio Zecchin

Giornalista sportivo

Add comment

Newsletter

Ricevi la Newsletter periodica inserendo la tua e-mail e facendo clic su Iscriviti. Se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del giorno utilizzare il box "Articoli via email".

Corsi ESA