eSports Italia

eEuro 2020: il 23 e 24 maggio Italia protagonista nella fase finale.

Si avvicina il grande appuntamento con l’eEuro 2020: il 23 e 24 maggio andrà in scena l’atteso torneo continentale che metterà a confronto su PES le 16 nazionali che si sono qualificate. La manifestazione è stata organizzata in partnership tra la Uefa e la Konami, che hanno voluto fare le cose in grande. Anche se, causa CoronaVirus, la fase finale non sarà disputata live a Wembley, la competizione è comunque ricca di fascino e particolarmente attesa dai fans.

In palio ci sarà un montepremi da 100 mila euro (40 mila euro per il vincitore) e l’Italia sarà protagonista nella fase finale. I player della eNazionale azzurra Rosario “npk_02” Accurso, Nicola “nicaldan” Lillo, Carmine “Naples17x” Liuzzi e Alfonso “Alograyfox” Mereu hanno superato senza troppi problemi il proprio girone di qualificazione, mostrando sul campo virtuale le stessa forza che ha mostrato nel proprio gruppo la squadra di Mancini.

Ora però il poker azzurro deve confermarsi nel girone B dove gli avversari saranno Danimarca, Turchia e Serbia. Come detto nel prossimo step dell’eEuro 2020 (23 e 24 maggio) ai nostri player servirà subito la massima concentrazione, visto che per passare ai quarti devono ottenere almeno il secondo posto nel proprio girone. Nel sorteggio degli ottavi le quattro nazionali vincitrici del girone non potranno sfidarsi tra di loro ma pescheranno una delle nazionali che si è qualificata seconda.

Le sfide si disputeranno in modalità 1vs1 e BO3 (al meglio delle tre) fino alla finali, che invece prevede la modalità B05. Le partite dell’eEuro 2020 saranno disponibili sul canale YouTube della Uefa eEuro dove è stata anche presentata la nostra eNazionale con una breve intervista ai giocatori.

Avatar

Claudio Zecchin

Giornalista sportivo

Add comment

Newsletter

Ricevi la Newsletter periodica inserendo la tua e-mail e facendo clic su Iscriviti. Se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del giorno utilizzare il box "Articoli via email".

Corsi ESA