eSports Italia

Finali eSports calcio: eFootball PES surclassa FIFA in termini di visualizzazioni

La Juventus si è laureata squadra campione della eFootball.Pro 2021, la competizione eSports più importante a livello mondiale con club professionistici.

Alla eFootball.Pro, che si gioca su eFootball PES e arrivata alla terza edizione, hanno partecipato Juventus, Roma, Barcellona, Manchester United, Bayer Monaco, Celtic, Monaco, Galatasaray, Schalke 04 e Arsenal.

In finale la Juventus guidata dal tridente delle meraviglie Ettorito97, IlDistruttore44 e LoScandalo, ha battuto la squadra francese del Monaco.

Facendo un confronto tra il numero di visualizzazioni della finali della eFootball.Pro (eFootball PES) con quelle della FIFAe World Cup del gioco della EA non c’è paragone: domina largamente il gioco della Konami.

Le finali della eFootball.Pro sono state trasmesse su YouTube e sono state visualizzate 1.800.000 di volte nel momento in cui scrivo questo articolo (sono passate meno di 20 ore), ecco una cattura:

Clicca qui per i dati aggiornati della finale eFootball.Pro 2021

Un numero talmente elevato di visualizzazioni YouTube per queste finali eSports di calcio che impressiona rispetto alle visualizzazioni rilevabili con la FIFAe World Cup.

Premetto che prendo questa competizione della EA come parametro perché è l’unica che si avvicina alla eFootball.Pro. Nella FIFAe World Cup partecipano infatti dei club di calcio professionistici anche se, a mio modo di vedere scelta fortemente discutibile, è mischiata con la partecipazione dei singoli team.

I team, nel gergo eSports, non sono club professionistici, bensì associazioni che raggruppano i singoli player. Per intenderci ad esempio esiste il team Wisła All in Games Kraków che nulla ha a che fare con la squadra di calcio Wisła Cracovia.

La FIFAe World Cup di EA 2021 non ha avuto un univo video per le finali, ma ben sei, una per ogni macro area geografica. Quella più vista è stata la finale europea, la Zona 4, dove tra l’altro ha vinto il team italiano Mkers capitanato da Prinsipe.

Proprio la zona 4 è quella che può essere più di tutte comparata alla eFootball.Pro visto che hanno partecipato squadre europee. Questa partita giocata su FIFA è stata vista 32.355, un numero che non solo è assai inferiore ai circa 2.000.000 della finale della eFootball.Pro, ma che tiene conto di 3 mesi di visualizzazioni.

Clicca qui per i dati aggiornati della finale FIFAe World Cup 2021 (Europa)

Dato interessante è che le partite della FIFAe World Cup di EA 2021 sono state trasmesse sul canale YouTube della FIFA.TV che vanta nove milioni di iscritti contro quello di eFootball PES che ne ha un milione e mezzo. A fronte però di un più alto numero di follower sul canale il numero di visualizzazioni è stato nettamente più basso.

Anche se volessimo mettere tutte le finali insieme (non solo la zona 4), si arriva al massimo ad un totale, con sei stream diversi di 150.000 visualizzazioni per le finali FIFAe World Cup di EA 2021, ancora molto inferiori rispetto a 1.800.000 di eFootball.Pro della Konami.

Il dato di YouTube lo reputo più interessante in quanto riguarda il pubblico che più di tutti interessa club e sponsor, quello generalista, inoltre è lì che sono state trasmessi entrambe le finali.

Ma anche analizzando i dati di Twitch, dove non è stato trasmessa la finale di eFootball.pro, ma solo quella della competizione FIFA, la sostanza non cambia.

È ancora la finale su eFootball PES a comandare: la finale della zona 4 su Twitch è stata vista 236.000 volte e anche sommando tutte le sei finali della FIFAe World Cup di EA 2021 si arriva ad un totale di 1.000.000 di visite cumulative di 3 mesi su Twitch, molto inferiori rispetto ai circa 2.000.000 su YouTube di eFootball.Pro 2021 in meno di 20 ore.

FIFA più venduto, eFootball PES il più visto

A questo punto è evidente che se FIFA è il gioco di calcio attualmente più venduto spetta invece a eFootball PES della Konami lo scettro di gioco più visto, almeno prendendo come riferimento le finali dei tornei più importanti con squadre di club.

Risulta interessante cercare di capire i motivi di questo netto divario tra gioco più venduto e quello più visto.

Credo che si debba tornare ad un punto che sto evidenziando da tempo: il pubblico generalista, quello YouTube, preferisce vedere squadre di calcio reali con il quale identificarsi.

Su FIFA invece la modalità competitiva prevede l’utilizzo di quelle che ho battezzato con il termine di rose finte. Per chi ha seguito ad esempio la eSerie A TIM | FIFA 21 avrà visto che tutte le squadre hanno giocato con formazioni identiche al 90%, dove Cristiano Ronaldo e Ronaldo “Il Fenomeno” erano la base più altri nove giocatori sempre nella cerchia di un massimo di 20 elementi.

Ora che si sta andando verso l’anno 2 in Italia è importante capire che l’utilizzo di rose reali permette non solo di rivolgersi alla nicchia dei giocatori, ma alla massa. Il pubblico generalista è vero business.

Gli appassionati di calcio, i tifosi, ma anche dei semplici spettatori che vogliono gustarsi un bello spettacolo riescono a farlo se questo non va verso una distruzione dei valori.

Stando a contatto ogni giorno con migliaia di lettori continuo a ricevere messaggi di utenti che si domandano come sia possibile che il Benevento possa aver vinto schierando Cristiano Ronaldo battendo in finale un Genoa che aveva a sua volta Cristiano Ronaldo.

Questo è un appiattimento di valori che non piace, tutte le partite sono identiche. Si crea monotonia e manca il senso di appartenenza.

Gli stessi club, da quanto mi risulta, preferiscono giocare con squadre reali e non finte, in maniera tale da valorizzare il loro parco giocatori.

Per non parlare poi del fatto che gli sponsor preferiscono pagare per essere sulla maglia di una squadra che è vista milioni di volte, piuttosto che solo migliaia.


Giulio Giorgetti

Direttore eSportsItalia.com

Add comment

Newsletter

Ricevi la Newsletter periodica inserendo la tua e-mail e facendo clic su Iscriviti. Se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del giorno utilizzare il box "Articoli via email".

Corsi ESA